QuestoTeatro

Cerca
 
29-06-2015

THE DUBLINERS TRIONFA A SPOLETO

Pubblico entusiasta alla prima di "The Dubliners part 2": la nuova produzione del Teatro Stabile d'Abruzzo e Marioletta Bideri conquista il Festival dei Due Mondi di Spoleto.

 

 

[» leggi tutto]

25-06-2015

IL TSA A SPOLETO CON DUBLINERS PART 2

Un periodo di grandi soddisfazioni per l'attività del Teatro Stabile d'Abruzzo che debutta nel Festival dei Due Mondi di Spoleto con il nuovo spettacolo di Giancarlo Sepe "Dubliners Part 2 - Ivy Day" di James Joyce

[» leggi tutto]

24-06-2015

TALENTI DEL TSA ONLINE

Sarà a breve on line "Talenti", la nuova sezione del sito del Teatro Stabile d'Abruzzo nella quale si potrà avere accesso ai curricula e ai video delle audizioni degli attori selezionati da Alessandro D'Alatri, direttore dello Stabile.

[» leggi tutto]

» archivio articoli







Le produzioni del Teatro Stabile d'Abruzzo

DON GIOVANNI

Don Giovanni è un mito senza tempo, estremamente moderno, rielaborato innumerevoli volte in diverse epoche e da differenti personalità artistiche, ma nonostante di Don Giovanni si sia tanto scritto e discusso, il personaggio non si lascia definire, resta per così sfuggente.
Il desiderio di riproporre oggi una visione originale di questo classico nasce dalla consapevolezza che il personaggio è ancora oggi di grande attualità.


[» leggi tutto]

IO SONO ABRUZZO

Il Teatro Stabile d'Abruzzo presenta "Io sono Abruzzo! Fortemente e genDilmente", il nuovo spettacolo teatral-musicale di Federico Perrotta . Le eccellenze in campo artistico-letterario della bella regione italiana, viste e rilette attraverso il corpo e la voce dell'attore Federico Perrotta che all'Abruzzo deve i natali. 


[» leggi tutto]

NO, STORIA DI UN RIFIUTO


"No, storia di un rifiuto -racconta l'autore- è una storia dimenticata che voglio raccontare vagando sulle tracce di mio padre, militare italiano internato nei lager tedeschi dal 14 settembre del '43 al 6 aprile del '45, quando fu liberato dalle truppe canadesi nell'ospedale di Füllen, famigerato campo della morte.


[» leggi tutto]

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

«(...) che altro si può dire su Aggiungi un posto a tavola? Questo è uno spettacolo giovane. Giovane non soltanto perché, nonostante le centinaia di repliche che gli pesano addosso, non ha rughe sulla pelle e il suo ritmo è rimasto scattante come quello del 1974; ma anche perché è uno spettacolo che guarda avanti, e ha tutte le possibili-tà di raccogliere ancora l'attenzione di un pubblico giovane (...)».


[» leggi tutto]

ZUGZWANG

Parola dal suono dolce ed enigmatico, Zugzwang negli scacchi definisce una mossa
inevitabile: un giocatore è costretto a muovere anche se è consapevole che ciò
comporterà la perdita di un pezzo importante o addirittura lo scacco matto. Fine
della partita.


[» leggi tutto]

Valid XHTML 1.1 | Valid CSS 2 | WAI Double A