lista degli articoli  stampa pagina

QuestoTeatro

ANTONIO ALBANESE A L'AQUILA

20/12/2005 - 21:00
21/12/2005 - 16:30
21/12/2005 - 21:00
22/12/2005 - 16:30

Psicoparty è una commedia umana sulla paura, sul nostro orrore quotidiano, popolata di un mondo di pensieri e di creature teatrali mostruosamente comiche, corrosive, nevrotiche e surreali, costruite con accurata osservazione e talento compositivo, in cui si rivela la centralità e la precisione del lavoro sul corpo.
Nato a Lecco nel 1964, Antonio Albanese si diploma alla Scuola D'Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Partecipa come attore a rappresentazioni teatrali dirette da registi come Manfredini, Vacis e Solari.
Nel 1991 partecipa al cortometraggio Il viaggiatore cerimonioso per la regia di Giuseppe Bertolucci e nel 1992 debutta con il suo nuovo spettacolo teatrale Uomo che lo vede nei principali teatri italiani.
Ma la fama arriva l'anno dopo con Su la testa, dove interpreta i celebri personaggi di "Alex Drastico" e "Epifanio". Consacrato dalla trasmissione Mediaset "Mai dire Goal" della Gialappa's Band, Albanese prosegue la sua carriera alternando al piccolo schermo il teatro e il cinema e dedicandosi anche alla scrittura (esce nel 1994 il suo libro "Patapim e Patapam" edito da Baldini & Castoldi, che ottiene un grande successo e rimane in classifica per diversi mesi). Tra il 1994 e il 1996 riprende la tournée di Uomo (260 repliche, con un grandissimo successo di pubblico e di critica, questo spettacolo è stato visto da più di duecentomila spettatori).
Nel 1997 debutta a teatro con uno dei maggiori successi delle ultime stagioni, Giù al Nord, che lo consacra definitivamente come uno degli interpreti più interessanti della nuova generazione di comici.


lista degli articoli  stampa pagina

Valid XHTML 1.1 | Valid CSS 2 | WAI Double A